Ricordi preziosi: parole dal mondo sugli oggetti e eventi del passato

Nella rubrica denominata Parole dal Mondo, viene posta l’attenzione sul vocabolo Memorabilia; noto essere una parola che suscita malinconia e rimanda al passato, discendendo dal latino, identifica il ricordo di preziosi oggetti o eventi che appartengono al passato.

Memorabilia, allusione a ciò che merita di essere ricordato

La parola Memorabilia ha origini latine, derivando precisamente da mĕmŏrābĭlis (memorabilis, memorabilis, memorabile), un aggettivo II classe che si traduce in memorabile o, anche, dignità di memoria. Da qui, il termine fa riferimento a un evento, un oggetto o una situazione degni di essere ricordati o conservati nella memoria. Questa definizione può essere applicata a un evento storico, un fatto di cronaca, un importante avvenimento, ma può essere anche legato al mondo dell’intrattenimento come la musica, la cultura, o il cinema.

Il termine latino Memorabilia può essere utilizzato per descrivere un’azione come memorabile, come una canzone sentita nel passato e in seguito ricordata con nostalgia; un libro regalato da una persona significativa per la propria vita, o una scena di un film che è rimasta impressa nella memoria.

Soprattutto, i Memorabilia sono oggetti appartenenti al passato di personaggi celebri. Come biglietti, autografi, strumenti musicali, abiti, persino gioielli: reliquie che spesso vengono vendute all’asta. Questi possono agire come testimonianze di imprese eccezionali, personaggi illustri e tesori di epoche bygone.

L’aspetto emozionale

Il termine Memorabilia evoca nostalgia e rimanda ad un passato associato a oggetti cari con un grande valore affettivo. La vista o il tocco di un oggetto può suscitare forti emozioni, che rimandano ai momenti in cui si è provato quel particolare sentimento. Può trattarsi del biglietto di un concerto a cui si è partecipato con gli amici, un giocattolo dell’infanzia legato a momenti speciali della vita, un gioiello ereditato o un indumento di un parente.

Così, il termine non indica solo l’oggetto in sé, ma diventa una condizione significativa che rispecchia i ricordi, rappresentando luoghi, persone e storie collegate; è una forma di viaggio temporale che si sovrappone al passato, permette di rivivere quei momenti e anche di comprendere e riconoscersi meglio.

By Luca

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *