Chi è Stella, figlia di Franco di Mare, la vera storia a Sarajevo

Stella, il grande amore di Franco Di Mare, deceduto ieri a 68 anni a causa di un mesotelioma, è sempre stata al centro della sua vita, protetta dai riflettori e dai media.

Franco Di Mare, scomparso ieri all’età di 68 anni, ha sempre mantenuto la massima discrezione sulla figlia adottiva, Stella, che oggi ha trent’anni. La loro storia iniziò nel 1992, durante una missione come corrispondente di guerra a Sarajevo, nel pieno del conflitto in Bosnia-Erzegovina. Nonostante il riserbo, le parole di Di Mare a “L’ora solare”, il programma di Paola Saluzzi su Tv2000, raccontano il loro primo incontro in modo toccante.

Nel ricordare quel momento, Di Mare parlava ancora con emozione: “Andai in un orfanotrofio perché una granata aveva ferito due bambini. Fu un miracolo che non ci fossero più vittime: i bambini non erano nella mensa quando esplose. Avevano poco da mangiare, solo latte e pane raffermo, ma era già qualcosa”. Il suo racconto continuava vivido: “Una granata esplose in cucina, per fortuna i bambini non erano lì. Due schegge attraversarono le pareti, ferendo due bambini, per fortuna non gravemente. Mentre visitavo l’orfanotrofio, tra tanti bambini biondi, notai una bambina mora che sorrideva. La presi in braccio e l’operatore mi chiese di tenerla più stretta per entrare nella foto. Risposi ‘sei matto, mi prenderanno in giro per un mese’. Non volevo sembrare pietistico, così la scostai un po’ per farla riprendere bene, ma lei mi si aggrappò al collo. Quello fu l’inizio della nostra storia.”

Due giorni prima della sua morte, Franco Di Mare ha sposato Giulia, sua compagna di vita. La loro unione segna un capitolo finale nella vita di un uomo che ha sempre mantenuto la privacy sulla sua vita personale, soprattutto riguardo a Stella.

Durante l’intervista, la conduttrice Paola Saluzzi sottolineò come l’incontro con Di Mare avesse cambiato il destino di Stella. Lui rispose con fermezza: “Pensa quale sarebbe stato il mio destino senza di lei”. Questo legame indissolubile, che Franco Di Mare ha sempre tenuto lontano dai riflettori, rimane una testimonianza del suo profondo affetto e della sua dedizione alla figlia.

Il loro incontro in un orfanotrofio devastato dalla guerra e l’adozione di Stella raccontano una storia di amore e speranza che ha segnato profondamente la vita di Franco Di Mare, lasciando un’eredità di emozioni e ricordi preziosi.

By Luca

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *